Ipercomunicazione: il futuro dei Social

31 Ottobre 2017 Blog, Social Network Roberto

Ipercomunicazione: Il futuro dei Social

I want it right here and now

I Social: odiati e amati in egual misura, oggi non possiamo più farne a meno. I post di Facebook, le immagini di Instagram, i cinguettii di Twitter, hanno cambiato radicalmente il nostro quotidiano. Dal business alle relazioni interpersonali, non usufruire dei vantaggi che i Social offrono significa avere una marcia in meno rispetto agli altri.

Essere “fuori”.

Il web è però in costante (e rapidissima) evoluzione. La domanda sorge quindi spontanea: come saranno i Social del futuro?

Un nuovo web basato sulla comunicazione

Nessuno possiede la sfera di cristallo. Ma ci sono alcune indicazioni che gettano una luce sul futuro. Partiamo dalle parole di una delle figure principali che con la sua invenzione ha cambiato la vita di tutti noi.

Ovvero il creatore di Facebook, Mark Zuckerberg. Che già nel 2010 disse alla BBC:

«Stiamo andando verso la costruzione di una rete web dove la condizione di base sarà quella sociale.»

Cosa significa? Immaginare un web dove l’aspetto Social è alla base del suo funzionamento, vuol dire puntare tutto sulla comunicazione. Le informazioni ottenute e scambiate sulle varie piattaforme già oggi sono uno dei beni più preziosi. Grazie a quelle informazioni, infatti, è possibile targettare il cliente giusto.

Quante volte vi è capitato di fare una ricerca su Google e il giorno dopo vedere apparire dappertutto dei banner con quella stessa tipologia di prodotto?

In futuro questo tipo di pubblicità mirata (nota in gergo come pubblicità comportamentale) aumenterà sempre più. La crescente importanza delle informazioni estratte dagli utenti sottolineano una radicale trasformazione in atto nel mercato.

Una rete sempre più personalizzata

In un futuro molto vicino il cliente sarà avverso a ogni forma di pubblicità “generalista”. Esigerà invece un servizio che rifletta i suoi gusti personali, le sue abitudini e anche i suoi valori personali. Vorrà poter ottenere ora le informazioni che desidera.

Il cliente non sarà più disposto a farsi un’ora di auto per vedere se un negozio ha l’articolo che va cercando.

Il cliente di domani (e in parte già oggi è così) esigerà di sapere, senza doversi muovere da casa, se il negoziante dispone del prodotto che desidera. Ma non solo. Vorrà molto di più. Il cliente si aspetterà di poter comunicare direttamente col negoziante in ogni momento. Vorrà essere libero di potergli fare tutte le domande che desidera sul prodotto/servizio, ottenendo immediatamente le risposte che cerca, in modo tale da poter raggiungere una decisione senza sprecare tempo inutilmente. Vorrà una forma di ipercomunicazione completa e immediata.

Proprio per questa ragione, avere una pagina Facebook per la propria attività è oggi – e lo sarà sempre più in futuro – indispensabile. La pagina Facebook permette infatti di comunicare direttamente via chat con il cliente, rispondendo alle sue domande e aiutandolo a raggiungere una decisione informata.

Lo stesso discorso vale anche per gli altri Social.

Essere presenti sul web, sapere comunicare in modo convincente ed efficace con la clientela, non sarà più solo un’opzione. L’ipercomunicazione diventerà presto un elemento fondamentale e imprescindibile dell’attività commerciale.

Se c’è infatti un concetto che più di qualsiasi altro le attività di successo oggi sembrano aver fatto proprio è questo: sviluppare un rapporto di fiducia e simpatia col cliente.

L’unico modo di farlo è comunicando. E facendolo bene. E nessun altro mezzo permette di ottenere questo risultato meglio dei Social.

info@hivedesign.it 06 5654 8991
Developed with by HiveDesign © 2017